AT THE END OF THE WEEK

08 marzo - 09 marzo - Sala Salmon
di Bobo Jelčić | Prima nazionale
Teatro Nazionale Croato/Zagabria - progetto PROSPERO

AT THE END OF THE WEEK

Orari

ore 20:30

Prezzi

Vedi i dettagli

AT THE END OF THE WEEK

Del regista croato Bobo Jelčić abbiamo visto due anni fa a VIE Festival lo straordinario allestimento de Il gabbiano di Cechov. Ed è grande quindi la curiosità per questo nuovo lavoro: Jeličić porta qui in scena con ironia e umorismo pungente un preciso momento della nostra vita quotidiana.
Al termine della loro settimana lavorativa otto persone si ritirano nei loro comodi soggiorni. Hanno lavori stabili, una buona sicurezza economica, per tutta la settimana hanno cercato di barcamenarsi in qualcosa e ora meritano un po’ di pace. Ma uno strano nervosismo li coglie. Il tempo libero diviene claustrofobico e i desideri inappagati così come le piccole delusioni quotidiane emergono e si ingigantiscono in questo spazio vuoto, privo di valori. Presto i salotti borghesi mostrano l’altra faccia: l’intimo disordine prende il sopravvento. Le inibizioni e gli scrupoli iniziano a cadere e qualcosa si spezza.
La classe media è al centro di At the End of the Week (Alla fine della settimana) che solleva la questione della mancanza di stabilità delle fondamenta della società civile croata. Dopo la disintegrazione delle ideologie in questa regione, una grande confusione sociale è emersa, i vecchi principi non esistono più e i nuovi non sono ancora stati stabiliti. Questo vuoto, così difficile da riempire, lascia un fondo di ansietà, rabbia e paura.
Bobo Jelčić, noto regista teatrale e cinematografico, ha sviluppato un modo speciale di lavorare con gli attori che diventano coautori della pièce. Attraverso le improvvisazioni viene stabilito un legame diretto o indiretto con gli attori, in cui il pubblico riconosce persone della propria vita di ogni giorno. I suoi lavori hanno una poesia nascosta, discreta che rivela punti deboli nel corpo della nostra collettività.              

Spettacolo in croato con sovratitoli in italiano
Durata 1h e 15'

Biblioteca Salaborsa consiglia:
Paolo Rumiz, Maschere per un massacro: quello che non abbiamo voluto sapere della guerra in Jugoslavia, Milano, Feltrinelli, 2013
 
Alessandro Marzo Magno (a cura di), La guerra dei dieci anni: Jugoslavia 1991-2001. I fatti, i personaggi, le ragioni dei conflitti, Milano, Il saggiatore, 2015
regia, drammaturgia, scenografia, costumi Bobo Jelčić
 
assistente alla regia Tomislav Šoban
assistente alla scenografia Miljenko Sekulić
assistente ai costumi Milica Kostanić
luci Aleksandar Čavlek
 
con Livio Badurina, Ana Begić Tahiri, Jadranka Ðokić, Goran Grgić, Ivan Jončić, Damir Markovina, Vanja Matujec, Bojan Navojec
direttrice di palco Suzana Bogdan-Pavek
 
produzione Teatro Nazionale Croato/Zagabria
 
Nell'ambito del progetto di cooperazione internazionale PROSPERO Théâtre National de Bretagne, Emilia Romagna Teatro Fondazione, Théâtre de Liège, Schaubühne am Lehniner Platz, Göteborgs Stadsteatern, Théâtre National de Croatie / World Theatre Festival Zagreb
 
spettacolo in croato con sovratitoli in italiano
 
Prima nazionale
Durata 1h e 15'

 

Tutte le date dello spettacolo

marzo 2017
lunmarmergiovensabdom
272812345
678 9 101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789

Cerca uno spettacolo